Le opportunità che non ti aspetti

Ogni momento è un’occasione per dare una svolta

Laurin Derby Backcountry Safari

Sono passati esattamente 74 giorni da quando sottolineavo l’incertezza legata allo svolgimento della stagione invernale, così come l’abbiamo sempre concepita. Siamo al 10 di gennaio e l’incertezza regna più che mai sovrana. Si perché una data ufficiale di apertura degli impianti c’è, il 18 di gennaio, ma non sono ancora state approvate le linee guida da parte del Comitato Tecnico Scientifico. In più, con la volontà di mantenere interdetti gli spostamenti tra regioni (geniale la nomenclatura della zona gialla rinforzata), la vedo dura che possa esserci, nell’eventualità di un’apertura, continuità. Ed allora che fare? Vogliamo definitivamente abdicare? Direi proprio di no. E’ sempre stato il mio pallino quello di disporre di una base logistica in quota, dalla quale partire alla volta delle attività. Ci siamo andati molto vicini con Haus Artus a Scena, e chi ha avuto modo di partecipare ai campus, in quegli anni, ha bene impresso nella mente il fantastico ricordo. Ebbene non tutti i mali vengono per nuocere, nel senso che gli impedimenti a volte nascondono delle opportunità. Come d’incanto mi chiama al telefono Heinz, un amico che ha gestito nel recente passato l’Oetzi Bivak in Val Senales. Ho preso in gestione il Rifugio Merano/Meranerhütte mi dice. Nota bene, non un rifugio qualsiasi, ma la location nella quale da bambino alloggiavo quando mia madre organizzava le settimane bianche, per i ragazzi della scuola media, a Merano 2000. Un luogo magico e pieno di ricordi, punto di partenza di epiche scorribande fuoripista all’inseguimento dei bizzarri e carismatici personaggi dell’epoca, quelli capaci di plasmarti da un punto di vista tecnico, creativo e goliardico. In men che non si dica mi fiondo in quota, consapevole che quel luogo, la situazione contingente, la mia volontà di reindirizzare la proposta sportiva in un ambito più meditativo, sostenibile e di maggior impatto emotivo, sarebbero stati per me fonte di ispirazione e motivazione. Mi sono bastati due giorni, trascorsi a cavallo del Capodanno, nei quali ho avuto modo, ad impianti chiusi, di godere delle bellezze naturali allo stato brado, delle straordinarie condizioni nivometeorologiche in solitaria, dell’assordante silenzio diurno e notturno, per tessere le trame di un nuovo progetto, che contempla peraltro non solo lo scivolamento in ambito freeride (snowboard, sci e telemark) ma anche l’escursionismo più in generale (hiking, dog hiking e mountain biking), il tutto 365 giorni l’anno. Questo progetto prende il nome di Laurin Derby Backcountry Safari, in onore della maestosa quinta scenografica (Rosengarten) e della leggenda ad essa collegata, ed è il mio nuovo cavallo di battaglia!

Prof alias Marzio Aron Bonomini

Rifugio Merano/Meranerhütte

Powder Alert

Aggiornamento nivometeorologico (Merano 2000) del 11 gennaio 2021

  • Rilevamento neve a 2000m | 170cm (Pivigna/Piffing);
  • Rilevamento neve a 2300m | 190cm (Val Canova/Kesselberg);
  • Condizioni neve in pista | nuova;
  • Condizioni neve in fuoripista | powder;
  • Condizioni meteo | molto soleggiato, freddo;
  • Temperatura a 2000m | -6°;
  • Vento in quota | moderato da nord;
  • Previsioni meteo a 72 ore | instabile, neve a nord;
  • Previsioni precipitazioni a 72 ore | 15cm;
  • Pericolo valanghe | 3 marcato.